Io voglio…

Ci giudicano, ci deridono, ci guardano con sguardi di compassione o ci sminuiscono con uno sorriso raggelante. Siamo costantemente il bersaglio di qualcuno o semplicemente il passatempo di altri, passatempo fatto di pettegolezzi, di parole senza significato, ma per per noi donne, un significato c’è.

Fin da bambine ci insegnano come stare a tavola, come legare i capelli per tenerli sempre in ordine, come essere educate, ma sopratutto come essere delle “vere signorine”. Subentra poi la fase adolescenziale, la fase del ” ce l’hai il ragazzino?” E anche qui, regole da seguire. Il candidato ideale deve rispettare certi requisiti, requisiti che variano in base ai gusti, alle priorità. E poi l’ultima fase, si diventa donne e una donna come deve essere nel mondo del lavoro?

Ho sempre odiato le regole, ho sempre trovato un modo per riadattarle alla mia persona. Taglia qui, aggiungi lì, cuci qui e via un abito personalizzato, un abito che rispecchi chi sono. Quindi mi domando perché non trovare una misura e uno stile per ogni regola che ci viene imposta?

Siamo donne, siamo un tesoro da scoprire, siamo la catena portante delle nostre generazioni, siamo complicate, ma allo stesso tempo una continua scoperta, sfumature visibili da diverse angolazioni.

Siamo anche diverse ed è proprio questa diversità che ci rende allo stesso tempo uniche, quindi perché conformarci alla massa? Perché non andare controcorrente e mostrare ciò che ci distingue dagli altri e non ciò che ci accomuna? Rimodelliamo le regole, rendiamole nostre, trasformiamo quel “CI” in “MI”.

Basta domandarsi che cosa si aspettano gli altri da noi, ma domandiamoci che cosa vogliamo noi per noi stesse. Che tipo di uomo vogliamo al nostro fianco? Che tipo di lavoro ci appagherebbe? Che tipo di vestito rispecchia la nostra personalità?

Alziamoci, guardiamoci allo specchio e ripetiamoci : CHE COSA VOGLIO? COME POSSO OTTENERLO? Fin da bambine ci hanno sempre detto che “l’erba voglio non esiste neanche nel giardino del re”, ma ora siamo cresciute e nel nostro giardino possiamo fare ciò che vogliamo, crearlo a nostra immagine e somiglianza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...