Andrea Caenazzo

Andrea Caenazzo

La terza legge di Newton

CAPITOLO XVI «E chi sarebbe questa Nausicaa?» domandò Violet. L’espressione del volto di Kimberly era cambiata da qualche minuto, da quando Alan le aveva dato quell’inaspettata notizia, ogni certezza ai suoi occhi era crollata. «È una lunga storia» rispose Kimberly.…

L’albatro

CAPITOLO XV Vincent non aprì bocca per quasi tutto il tragitto, la radio trasmetteva una stazione radio di musica rock anni ’80. Passavano gruppi come Poison, AC/DC, Journey, Guns N’ Roses e Aerosmith, conosciuti da Vincent durante le noiose lezioni…

Amor

CAPITOLO XIII Erano passati quasi due giorni, e Vincent pigramente si trascinava in cucina per versarsi una tazza di caffè nero bollente, mentre leggeva sul televisore le notizie della giornata. Era gennaio, il primo mese del 2020, e il mondo…

Il tempo del maestrale

CAPITOLO XII Violet bussò con decisione alla porta, nessuna risposta. Si guardò velocemente intorno, sembrava non esserci nessuno nei paraggi, un silenzio surreale, di una surreale domenica pomeriggio. Provò nuovamente a bussare; questa volta, dopo qualche secondo, ad aprirle la…

Favola lontana

CAPITOLO XI Vincent si risvegliò con un gran mal di testa e una leggera nausea, come dopo una sbornia. La stanza illuminata dalle strette finestre sembrava girare intorno a lui senza pietà, come se non volesse aspettare di concedere una…

Lampi a primavera

CAPITOLO X «Tempo al tempo» disse Daisy. Le due amiche stavano discutendo sulla rampa di scale che portava al primo piano dell’Università, fuori nevicava, erano quasi le sei di sera, e i lampioni emanavano una luce fioca, intervallata dalle sfumature…